Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /htdocs/public/www/wp-content/plugins/easy-related-posts/erp_display.php on line 92
Share via email
Share on TumblrSubmit to reddit

Parecchie cose sono cambiate dal 5 Agosto, e dall’ultimo “sguardo” a Risk-OnRisk-Off,  il modello “guida”  che uso su quanta propensione al rischio inserire nel portafogli.

Innanzitutto, il modello, ha proseguito nel trend di “deleveraging” del rischio, e ora e’ esposto Risk-On solo al 70%.

I “segni” di cui si parla, pero’ sono l’uscita dagli indici americani piu’ importanti, cioe’ l’S&P 500 e il Dow.

NON e’ un modello di trading, e ‘stato “long” a lungo ( oltre 200 gg) questi indici…se e’ uscito, e’ “segno” che gli indicatori proprietari del modello, che funzionano benino, hanno sentito puzza di “bruciato”…anche se e’ un modello rapido a correggersi, e’ poco soggetto a falsi segnali. Ha inoltre segnalato l’uscita dall’ indice Svizzero e da quello Neozelandese, e ha convogliato tutto il Risk-off (30% del portafogli) sui Treasuries americani.

E’ un “segno” da non ignorare, anche se la salita dei rendimenti dei Treasuries li ha resi un filo piu’ appetibili, storicamente, gli stessi rendimenti sono a livelli minimi, e i Trasuries risulterebbero appetibili , appunto, in chiave Risk-Off.

Puo’ trattarsi di una mossa prudenziale, le incertezze sono tutte nella lettura di palle di cristallo, fondi di caffe’ palmi delle mani e minute e minuzie Fed in una settimamna in cui la cospicua assenza di Bernanke da Jackson Hole scatenera’ le fantasie piu’ represse di tutti.

I segni ci sono…il “run” degli indici americani ha corso fino a alla soglia di 1700 per lo S&P, i segni che la Fed voglia tentare di asciugare l’oceano con una spugna, ci sono anche quelli.

Che ci riesca senza scatenare l’inferno…..e’ un’altra storia.

Il modello, per non saper ne’ leggere ne’ scrivere, riduce il rischio.

E siccome non predice il futuro, lo fa’ leggendo segni precisi. Io mi accontento. Vi allego le prime due pagine, come di consueto.

RiskOnOffStrategy-1908013

>

One Thought on “Segni

  1. Francieeeeeeeeeeesco on agosto 20, 2013 at 11:57 said:

    Salva Dott. Piglia
    seguivo con estremo interesse la sua voce critica e ” fuori dal coro” su Vloganza e mi ritrovo felice di poterla leggere qui. La mia domanda verte però sul modello:
    Perchè il modello sposta il rischio su un asset che è :
    1 Ai minimi di rendimento con downside possibili credo discretamente limitati
    2 che in molti si sono strappati dalle mani per almeno 2 o 3 anni , che potremmo definire in bolla visto le dinamiche di prezzo che ha avuto
    3 in ogni caso agganciati alle decisioni della Banca centrale che sta tentando di controllarli
    4 correlato ultimamente direttamente all’ andamento dell’ equity USA dal quale il modello mi sembra sia uscito.
    Grazie se avrà la voglia di rispondermi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post Navigation