Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /htdocs/public/www/wp-content/plugins/easy-related-posts/erp_display.php on line 92
Share via email
Share on TumblrSubmit to reddit

Da quanti giorni non scrivo nuove idee qui ? Troppi. Il motivo è semplice, non riesco a comprendere il mercato e quindi preferisco adottare un dignitoso silenzio. Detto da uno che di mestiere fa il gestore pare grave. Ma dato che utilizzo modelli quantitativi,  per me vale il principio del “non capisco ma mi adeguo”.

Questa mattina sono andato a riguardarmi una delle emissioni obbligazionarie più interessanti del 2013, quella del Ruanda, che ha collocato un bond da 400 milioni di USD interamente sottoscritto dagli investitori istituzionali e dai fondi internazionali e che aveva fatto registrare prenotazioni per 3,5 miliardi.

Come era facile prevedere l’obbligazione è stata collocata sui massimi e da li poi è scesa miseramente. Come dice un caro amico quando si prospetta un trend facile da seguire : “era come sparare a uno seduto sul cesso”.

Il grafico mi ha incuriosito. Possibile che il movimento dell’obbligazione ruandese si sia mossa dal collocamento in sincrono con uno dei migliori fondi bond del mondo che investe prevalenetemente in debito USA ?

La risposta é : si.

rw

 

 

>

5 Thoughts on “Il suonatore di tromba : non capisco, ma mi adeguo.

  1. pierfrancesco on luglio 24, 2013 at 12:18 said:

    Non ho capito la conclusione….
    Stai quindi pensando che uno dei migliori fondi bond del mondo (immagino parlliamo di PIMCO, visto il link a Bill Gross…) che investe prevalentemente in bond Usa abbia cambiato orizzonte? Nel caso (visto ce l’ho anche io) è consigliabile cambiare?
    Che comprare bond USA o Ruanda sia ormai quasi equivalente (tanto comunque le banche centrali finchè potranno garantiranno tutto)?

    Mi conforta il fatto che anche tu non ci capisca più niente… :)

  2. Roberto Roberto on luglio 24, 2013 at 12:31 said:

    Ciao Pierfrancesco, hai posto una domanda molto interessante : è consigliabile cambiare?

    Cambiare per andare dove ?

    Bill Gross non ha cambiato orizzonte. l’ETF che ho confrontato (BOND US è il suo ticker) pubblica il portafoglio ogni giorno e non ha investito in bond del ruanda. Bill Gross fa del suo meglio con quello che offre il mercato obbligazionario (prevalentemente USA) ora.

    Il problema è che ormai i mercati si muovono come una cosa sola.

  3. Si narra che anche il Re usci dall’obbligazionario, per riversare tutti i suoi averi in azioni, regalando a tutti un Bull market secolare (parlando di listini Americani).
    Ma si sà…chi troppo in alto sale, cade repente..precipitevolissimevolmente….
    Ciao Roberto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post Navigation